Che cosa ha presentato Samsung al Mobile World Congress 2016

Per l’azienda leader mondiale nella telefonia, arrivano da Barcellona due nuovi smartphone top di gamma e una videocamera a 360 gradi che certifica il debutto della realtà virtuale, vero trend dell’anno. Con un testimonial e sponsor d’eccezione: Mark Zuckerberg

Tra gli smartphone quest’anno Samsung ha voluto dare seguito al discorso, soprattutto stilistico e di design (hardware e software) avviato lo scorso anno con i Galaxy S6, che segnarono una netta discontinuità rispetto a quanto fatto in precedenza nella sua gamma di punta. Gli S7 riprendono i modelli precedenti andando a eliminare quelli che la stampa specializzata e molti utenti avevano individuato come punti di debolezza: l’espandibilità della memoria, la non impermeabilità, la batteria non esaltante.

Dall’altra parte Samsung ha fatto un passo verso un possibile futuro cavalcando con decisione il mega trend della VR, la realtà virtuale. Già nel 2015 aveva fatto debuttare, grazie alla partnership con Oculus (di proprietà di Facebook), il visore Gear VR. Ora rilancia con una videocamera 360 gradi e con lo stesso Mark Zuckerberg a benedire l’alleanza e a incoronare Samsung come l’azienda più pronta, grazie al suo hardware e ai suoi schermi di tipo Amoled, a raccogliere la sfida della realtà virtuale.

Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *